Autori di Riferimento
PDF Stampa E-mail

Malcolm Brown

Malcolm Brown ha studiato filosofia nelle Università di Boston, di Harvard e della Columbia; successivamente ha conseguito il PhD in Psicologia a Londra presentando una tesi sulla teoria della personalità di Carl Rogers.

Successivamente, ha effettuato svariati training nell’ambito delle terapie body-oriented di tradizione reichiana, presso la scuola di vegetoterapia di Oslo con Ola Rakness e Simeon Tropp ed in seguito con Alexander Lowen a New York, dove ha avuto modo di approfondire e praticare le tecniche dell’Analisi Bioenergetica.

Dal 1967 al 1969 Brown è stato Direttore di Formazione di Bioenergetica a Londra e in questa veste ha organizzato i primi workshop di Alexander Lowen in Europa. Ritornato negli USA, dopo 7 anni vissuti a Londra, fonda il “Berkeley Institute for Body Psychotherapy” a Berkeley, in California. Assieme a Katherine Ennis, Brown sperimenta tecniche innovative di lavoro corporeo nell’ambito dell’approccio rogersiano (centrato sul cliente), facendo ricorso a metodi di contatto diretto (per una recente disamina storico-critica del contatto corporeo in psicoterapia e delle prospettive di una sua validazione scientifica, (vedi; Smith,  Clance e Imes; 1998; Pini, 2001b).

Nel 1980 fonda l’ European Institute of Organismic Psychotherapy (E.I.O.P) che effettua programmi di training a lungo termine per professionisti italiani, svizzeri, danesi, svedesi e tedeschi. La pubblicazione del volume “The Healing Touch: an introduction to Organismic Psychotherapy (Brown, 1990), edito in Italia nel 1995, rimase pressoché confinata ad un pubblico di addetti ai lavori, utilizzato dai traineers degli istituti americani ed europei che andavano costituendosi nei primi anni ottanta.

Nello stesso periodo le metodiche psicocorporee di Brown iniziarono ad affacciarsi anche in Italia per mezzo di un gruppo di psichiatri e psicologi che avevano effettuato dei training di psico-organismica in Germania, Danimarca e Svizzera, dando luogo alla costituzione della Società Italiana di Psicoterapia Organismica (SIPO), attualmente affiliata all’Associazione Italiana di Psicoterapia Corporea. Uno di questi, Franco Barbaglia (1985) nel libro “Ri-evoluzione nel corpo: introduzione alla psico-organismica” esponeva i principali contenuti dell’approccio di Brown e delle esperienze del gruppo italiano, che ebbero modo di essere ulteriormente approfonditi e presentati pubblicamente nel primo Congresso Nazionale della SIPO, svoltosi a Milano nell’Ottobre 1986.

 
PDF Stampa E-mail
Kurt Goldstein

Tra i primi intellettuali ebrei costretti a fuggire negli Stati Uniti all'avvento del Nazismo, Kurt Goldstein (1878-1965) aveva tratto dalla sua esperienza clinica con i feriti della prima guerra mondiale una concezione complessa e originale del danno celebrale e dei disturbi neurologici, estendendone le potenzialità euristiche fino a delineare un approccio generale alla salute e alla malattia. Il contributo di Goldstein si colloca al punto di inserzione fra diverse prospettive teoriche in neurologia e in psicologia ed ha ispirato numerosi indirizzi psicoterapeutici anche eterogenei, di orientamento umanistico ed esistenziale, la Gestalt-therapy, le psicoterapie a mediazione corporea. La sua opera, che comprende oltre 300 pubblicazioni, non è ancora disponibile in lingua italiana: né il famoso saggio sull'afasia del periodo tedesco, né il libro del 1934 Der Aufbau des Organismus, più noto nella versione inglese del 1939, The Organism, e recentemente riproposto con Prefazione di Oliver Sacks (1995), né le prestigiose William James Lectures dalle quali fu tratto il libro del 1940 Human nature in the light of psychopathology. Proponiamo qui una selezione di scritti del periodo americano, pubblicati tra il 1951 e il 1959, che ci offrono un Goldstein più vicino agli sviluppi della psicologia del secondo dopoguerra e alle problematiche ereditate dal nostro secolo.
 
PDF Stampa E-mail

Conflitti libidici e fantasie deliranti  SugarCo Edizioni S.r.l. Milano, 1980.

Passioni di gioventù (1919-25) SugarCo Edizioni S.r.l. Milano1990

Scritti giovanili volume I e II (1920-1925). SugarCo S.r.l., Milano 1997. Nuova edizione Esedra S.r.l. aprile 1994, Tascabili SugarCo.

Il coito ed i sessi (1922) SugarCo Edizioni S.r.l. Milano, 1981.

Il carattere pulsionale. ( 1925 ). SugarCo Edizioni, 1980. Nuova edizione Esedra S.r.l. maggio 1994, Tascabili SugarCo.

Genialità (o scritti giovanili vol. n.III). SugarCo Edizioni S.r.l., 1980. Nuova edizione Esedra S.r.l. Maggio 1994, Tascabili SugarCo.

La funzione dell’orgasmo (1927). SugarCo Edizioni S.r.l., 1980. Nuova edizione Esedra S.r.l. Maggio 1994, Tascabili SugarCo.

Analisi del carattere (1933). SugarCo S.r.l., Milano 1982. Nuova edizioni Esedra S.r.l. Aprile 1994, Tascabili SugarCo.

Psicologia di massa del fascismo (1933). SugarCo Edizioni S.r.l., Milano 1971. Nuova edizione Esedra S.r.l. 1994, Tascabili SugarCo.

La rivoluzione sessuale (1930-1934). Feltrinelli, Milano 1963, Erre Emme edizioni, Roma 1992.

L’irruzione della morale sessuale coercitiva (1934-1935) SugarCo Edizioni S.r.l., Milano 1978. Nuova edizione Esedra S.r.l. 1994, Tascabili SugarCo.

Sessualità e angoscia (1930-1936)- Nuova edizione Esedra S.r.l. maggio 1994, Tascabili SugarCo.

Esperimenti bionici sull’origine della vita (1936); Nuova edizione Esedra S.r.l., Maggio 1994, Tascabili SugarCo Milano.

 

 

 

La scoperta dell’orgone (volume n.I)

 

 

 

La funzione dell’orgasmo (1942) (volume n.II)

La biopatia del cancro (1948). SugarCo Edizioni S.r.l. Milano, 1975. Nuova edizione Esedra S.r.l. Aprile 1994, Tascabili SugarCo.

Ascolta piccolo uomo (1948) SugarCo Edizioni S.r.l. Milano. Nuova edizione Esedra S.r.l. aprile 1994 Tascabili SugarCo.

Etere Dio e Diavolo (1949) SugarCo S.r.l. Milano 1987. Nuova edizione Esedra S.r.l. marzo 1994 Tascabili SugarCo.

Bambini del futuro (1950) SugarCo S.r.l. Milano 1987. Nuova edizione Esedra S.r.l.marzo 1994, Tascabili SugarCo.

L’assassinio di Cristo (1951) SugarCo S.r.l. Milano, 1975. Nuova edizione Esedra S.r.l. Maggio 1994, Tascabili SugarCo.

Reich parla di Freud (1952)curato da Mary Higgins e Chester M. Raphael. SugarCo edizioni S.r.l. Milano 1979. Nuova edizione Maggio 1994, Tascabili SugarCo.

Individuo e Stato (1953) SugarCo Edizioni S.r.l. Milano, 1978. Nuova edizione Maggio 1994, Tascabili SugarCo. 

LIBRI REPERIBILI IN ITALIANO DI ALTRI AUTORI

Biografia da vicino. Ilse Ollendorf La Salamandra, Milano 1978.

L’uomo nella trappola. Elsworth F. Baker Astrolabio, Roma, 1973

Omeopatia e Bioenergetica. N.e E. Del Giudice, Cortina International, Verona 1984. Reich. Martin Konitzer Coop. Erre Emme edizioni, Roma 1992.

Reich: psicanalisi, sessualità, energia vitale. L. Marchino, Stampa natura e soli., Mi 1997

Creazione e Castigo. La grande congiura contro Reich. C.Albini Tre Editori, Roma 1997.

Reich e il segreto dei dischi volanti. Alessandro Zanini Tre Editori Srl, Roma 1996.

Alla ricerca dell’energia vitale. L’orgonomia di W. Reich. Sacco e Sper. Melusina, Roma 1990.

Scienza Orgonomica. Rivista a cura del dott. Giuseppe Cammarella, presso la sede: SEDIFOR ³La Rose des Sables ² Allé du chéne Vert-Parc Liserb, 06000 Nice France Tel.. 0033493819696

 

 

 

In lingua inglese non editi in Italia, reperibili presso: The Wilhelm Reich Museum Orgonon, P. O. Box 687, Rangely, Maine, 04970 U.S.A. e-mail W. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Home Page:http://www.rangely.org/-W. Reich CONTACT WITH SPACE Oranur, second Report, (1951-1956) Core Pilot Press, 1957 CORE ( Orop Desert ) ( 1954 ) "Orgone Institute”

 

 

Tha Einstein affair - History of the Discovery of the Life Energy, Wilhelm Reich, Biographical Material Orgone Institute Press, 1953 Correspondence between Wilhelm Reich and Albert Einstein relating to experiment proof of the existence of oegone energy and discussing, in particular, the temperature-difference experiment with the Orgone Energy Accumulator .

 

The Oranur experiment, First Report (1947-1951 ) The Wilhelm Reich Foundation, 1951

 

 

 

 

 Orgonomic diagnosis of cancer biopathy ( 1952 ) Orgone Institute Press THE " Orgone "

 

 

Energy accumulator" Orgone Institute Press, ( 1951 ) CORE, VOL. VI, Nos. 1-4, Orgone Institute, July 1954


Libri reperibili in italiano di altri autori:
Biografia da vicino. Ilse Ollendorf La Salamandra, Milano 1978.
L 'uomo nella trappola. Elsworth F. Baker Astrolabio, Roma, 1973.
Omeopatia e bioenergetica. N. e E. Del Giudice, Cortina International, Verona 1984.
Reich. Martin Konitzer Coop. Erre Emme edizioni, Roma 1992.
Reich: psicanalisi, sessualità, energia vitale. L. Marchino, Stampa natura e solid., Mi 1997.
Creazione e Castigo. La grande congiura contro Reich. C. Albini Tre Editori, Roma 1997.
Reich e il segreto dei dischi volanti. Alessandro Zabini Tre Editori Srl, Roma 1996.
Alla ricerca dell'energia vitale. L'orgonomia di W. Reich. Sacco e Sperini, Melusina, Roma 1990.
Scienza Orgonomica. Rivista a cura del dott. Giuseppe Cammarella del 1979, 1980 e 1981, cinque volumi reperibili presso la sede di: SEDIFOR "
La Rose des Sables" Allé du chéne Vert-Parc Liserb, 06000 Nice France.
 
PDF Stampa E-mail
Alexander Lowen

nato nel 1910 a New York, dove è sempre vissuto tranne il periodo degli studi di medicina a Ginevra, è il fondatore della cosiddetta analisi bioenergetica, di cui ha cominciato a descrivere i principi nel suo primo libro, Il linguaggio del corpo (1958). Allievo di Wilhelm Reich, che per primo aveva sottolineato l’importanza dell’analisi del carattere (1933), Lowen mette in luce come ognuno forma il proprio carattere, nei primissimi anni di vita, reagendo alle aggressioni e agli stimoli dell’ambiente e inibendo le proprie emozioni, il cui blocco si struttura a livello fisico. Ed è per questo che per arrivare a sciogliere i blocchi emozionali si deve "lavorare sul corpo" oltre che sulla mente, al fine di ritrovare il vero piacere di vivere.In 48 anni di pratica clinica ha condiviso con i pazienti la sofferenza psicologica della malattia ma anche la profonda e meravigliosa gioia della guarigione. Lo scopo della terapia bioenergetica é aiutare l'individuo a recuperare la piena potenzialità del proprio essere. Questo obiettivo si articola in tre fasi: la consapevolezza di sè e del proprio corpo, la piena espressione dei sentimenti spesso frustrati nell'infanzia, come la rabbia e la paura, infine la padronanza di sè, ovvero la libertà di essere se stessi, di accettare e riconoscere le proprie sensazioni. Il punto di partenza ed anche quello di arrivo é sempre il corpo. "La chiave  della salute è vivere pienamente la vita del corpo"
 


Scegli la tua lingua


Newsletter

Iscriviti alla SIPO newsletter